spinner

Da Babbo Natale

Le storie di Babbo Natale - La maestrina

Le avventure di Babbo Natale a passeggio per la città

-20

5 Dicembre, mancano 20 giorni, 20 come gli alunni di quella maestrina

che ho incontrato l’altra mattina.
Ero a passeggio per le vie del centro. Guardavo i negozi e i bambini piccolissimi col nasino schiacciato sulle vetrine e il ditino ad indicare a mamma e papà quello che li aveva colpiti.
Avevo già riempito un taccuino di nomi e di desideri.
Di letterine ormai me ne arrivano di meno e se non mi do da fare io sai che pianti la mattina di Natale!!! Vi immaginate cosa potrebbe succedere se non trovaste i vostri regali sotto l’albero? Certo che con l’età si sta facendo sempre più faticosa la faccenda
Ma non perdiamo la rotta, perbacco baccone. Torniamo alla maestrina.
Dovevate vedere che pesti quegli alunni. Uno di qua, l’altro di là. Uno la tirava per la manica, quell’altro voleva attraversare da solo. Una si fermava a rimirarsi nelle vetrine e l’altra strepitava che voleva il gelato. Puff! D’inverno, dico io?
E il colmo era vedere un’altra classe, davanti, accompagnata da una maestra tutta rigida ed impettita. I bambini marciavano in silenzio con il nasino per terra.
Per tutte le mie renne! Era più simpatica la maestrina, di sicuro, e anche quei monelli. E sapete come si sono calmati? Quando la loro maestra li ha chiamati a raccolta e ha distribuito biscotti a tutti.
"Eh, eh, so io che cosa troverà quella maestrina sotto l’albero la mattina di Natale " - dissi tra me e me.
E prendendo il mio ennesimo appunto continuai la mia passeggiata.

Vuoi sapere che cosa porterà Babbo Natale alla maestrina la notte di Natale? Sii paziente fino al 25 di dicembre