spinner

Da Babbo Natale

Le storie di Babbo Natale - 10 pesciolini famelici

Le avventure di Babbo Natale a passeggio in riva al mare

-10

15 Dicembre, mancano 10 giorni ...

... 10 come quei famelici pesciolini
che avevano scambiato le mie caviglie per degli ottimi bocconcini. Vi chiederete sicuramente cosa c'entra Babbo Natale con il pesce del mare. Ve lo racconto subito.
Una mattina decisi di far cambiare rotta alle mie renne e di scendere al di sotto dell'equatore. Le mie ossa avevano assoluto bisogno di un po' di sole caldo dopo tutte le gelide giornate passate nel Nord Europa. Oh, il freddo mi piace, sia ben chiaro. Ma una giornata di sole e di mare ogni tanto se la concede anche Babbo Natale.
Scelsi una tranquilla spiaggia del sud dell 'Australia. Camminavo sulla sabbia a piedi nudi gustando il calore che piano piano stava risalendo in tutto il corpo. Anzi cominciavano a darmi fastidio anche i pantaloni e il camicione bianco che avevo indossato per l'occasione. Così mi fermai e mentre arrotolavo i pantaloni e mi toglievo i sandali, mi guardavo intorno per osservare i bambini sulla spiaggia. Dovevo farmi venire qualche idea anche per loro, che diamine! Tutti i bambini del mondo sono uguali per me. Anno dopo anno i giochi sulla spiaggia non cambiano tanto.
“Quest 'anno ci sono quegli aquiloni strani, ipercolorati” - mi dissi mentre contemporaneamente toccavo l'acqua con il ditone.
“Accettabile la temperatura, quasi piacevole” - pensai e misi entrambi i piedi a mollo.
“Che bello! Starei così fino a sera ...”
Ero lì da qualche minuto quando ... ahi! ... tirai su il piede sinistro infastidito da una punturina. Non poteva essere un granchio, quelli si fanno sentire molto di più. L'acqua era limpidissima. Non vedevo nulla. Rimisi il mio piedone a mollo. Non feci in tempo a toccare il fondo sabbioso che un'altra punturina, questa volta sulla caviglia destra mi innervosì ancora di più. Ma chi osava disturbare Babbo Natale? Mi concentrai nell 'acqua intorno ai miei piedi di quel colore verde-azzurro indefinibile ma bellissimo che solo il mare pulito sa regalarti. E finalmente li vidi. 10 pesciolini dello stesso colore dell'acqua si rincorrevano intorno alle mie caviglie e ogni tanto uno ... zac .. si divertiva a darmi un morsetto.
Nell 'arco di qualche secondo quel giochetto era diventato talmente insopportabile che mi trovai a saltellare sui due piedi sempre più infastidito. Improvvisamente comparve dal nulla un bimbetto con un secchiello e un retino. Gli bastò pochissimo per liberarmi dall'impiccio e trasferire i pesciolini dal retino al secchiello. Un sorriso sdentato gli illuminò il viso mentre guardava il suo bottino. Vidi che ripeteva l 'operazione intorno ad altri bagnanti.
Sorrisi, sapevo io cosa portare a quel monello la notte di Natale. Altro che aquiloni!

Vuoi sapere che cosa ha portato Babbo Natale a quel bimbo? Devi avere pazienza fino al 25 dicembre ...